Come migliorare la digitalizzazione della tua Azienda

Sono ancora molti i punti deboli delle piccole e medie imprese italiane in campo digitale rilevati dal PMI Digital Index 2019.


Il report, stilato da GoDaddy in collaborazione con Alkemy Play, ha riscontrato infatti che le PMI italiane mostrano ancora oggi delle pecche considerevoli nell’utilizzo degli strumenti digital utili per la gestione e la crescita del proprio business. Basti pensare, ad esempio, che solamente il 33% delle PMI del nostro Paese ha un sito web (Fonti: Cerved, CER), il 63% non ha un account Google My Business rivendicato e solo il 9% delle PMI con dominio registrato utilizza come Google Ads, un tool fondamentale per la pubblicità online.

I dati presentati dal PMI Digital Index 2019 di GoDaddy – ossia l’indice sulla maturità digitale delle PMI italiane – sono stati ricavati analizzando i profili di circa 4.000 micro, piccole e medie imprese con dominio registrato. Per la precisione, sono stati persi in considerazione 120 parametri sintetizzati in 3 dimensioni chiave:

Dall’analisi dei parametri è emerso che il grado di digitalizzazione aggregato delle PMI italiane nel 2019 non arriva alla sufficienza, assestandosi su un punteggio di 54/100.

12 RACCOMANDAZIONI DIGITAL (Cosa fare!)

  1. INVESTIRE IN WEB MARKETING
  2. MIGLIORA LA VELOVITA’ DEL TUO SITO
  3. AGGIORNARE I CONTENUTI
  4. FARSI NOTARE A LIVELLO LOCALE
  5. MIGLIORARE LA SEO
  6. PUNTARE SULLA SICUREZZA
  7. ANALISI
  8. SEMPLIFICARE E SNELLIRE I CONTENUTI
  9. GESTIRE I SOCIAL
  10. OTTIMIZZAZIONE MOBILE
  11. GESTIRE LE RECENSIONI
  12. PRIVACY

12 raccomandazioni digital